• Mar. Gen 31st, 2023

Fresatura, cosa c’è da sapere

DiLucia Terenzi

Dic 21, 2022

Cos'è la fresatura? Non è una domanda che ci si pone spesso, ma quando si ha una particolare esigenza di lavorazione, magari a casa, o all’interno di un’azienda, l’argomento può farsi interessante. Prima di procedere con l’analisi, ti vogliamo precisare che se sei alla ricerca di un’azienda degna di nota, puoi rivolgerti ad una ditta di fresatura a Pesaro

Cos’è la fresatura

Si definisce fresatura, quel processo di lavorazione in cui si usano frese rotanti per rimuovere del materiale facendo avanzare una fresa in un pezzo. La fresatura copre un'ampia varietà di operazioni attraverso l’uso di macchine diverse, da quelle piccole per la lavorazioni di singole parti a quelle grandi che compiono operazioni di fresatura di gruppo per impieghi gravosi. Lo possiamo definire come uno dei processi più utilizzati per la lavorazione di determinati materiali all’interno di un complesso processo lavorativo.

La fresatura può essere eseguita in diverse contesti, su uno o più assi, velocità e pressione della testa di taglio, per voler usare termini tecnici, il che vuol dire che può essere fatta con una varietà di macchine utensili . La fresatura è il processo di lavorazione insomma che utilizza delle frese rotanti per rimuovere il materiale o modellarlo facendo aderire la fresa al materiale di proprio interesse.

Cosa serve per la fresatura

Il processo di fresatura richiede l’uso di una fresatrice, cioè una macchina di lavorazione dotata di una maschera e una fresa. Quest’ultima è un utensile da taglio dotata da un lato di denti affilati anch'essi montati nella fresatrice e dall’altro da una ruota che gira ad alta velocità. Alimentando il pezzo nella fresa rotante, il materiale viene tagliato da questo pezzo sotto forma di piccoli trucioli per produrre la forma desiderata.

Quando si usa la fresatura

La fresatura viene in genere utilizzata per realizzare parti che non sono assialmente simmetriche e presentano molte caratteristiche come fori, fessure, tasche e persino contorni di superfici tridimensionali. Le parti realizzate interamente mediante fresatura spesso contengono componenti che vengono utilizzati in quantità limitate, possibilmente per la prototipazione, come elementi di fissaggio o staffe personalizzati .

Un’ ulteriore tipica applicazione della fresatura è la produzione di utensili utili per altri processi di lavorazione. Ad esempio, le forme tridimensionali sono tipicamente fresate. La fresatura viene spesso utilizzata anche come processo secondario per aggiungere o perfezionare caratteristiche su parti realizzate con un altro processo. Grazie alle elevate tolleranze e finiture superficiali che la fresatura può fornire, è ideale per aggiungere caratteristiche di precisione a una parte la cui forma base è già stata formata.

Lucia Terenzi

Amo viaggiare ed esplorare nuove culture, incontrare nuove persone e provare cibi diversi. Mi piace anche leggere, cucinare e guardare film.