• Sab. Apr 13th, 2024

Guida pratica: come funziona l’università online

DiLucia Terenzi

Nov 17, 2023

La tecnologia ha modificato anche il comparto dell'università e, con la pandemia e la conseguente necessità di organizzare a distanza le lezioni, c'è stata un'accelerazione della digitalizzazione anche degli atenei tradizionali. Ciò ha portato non solo alla creazione di corsi di laurea online o ibridi anche nelle università classiche, ma a un maggiore riconoscimento delle università online che già svolgevano le lezioni in modalità telematica. Restano tuttavia alcune perplessità sia sul funzionamento delle università online sia sul valore delle stesse. Questa situazione è generata innanzitutto da una bassa conoscenza degli strumenti. Secondo gli ultimi dati Istat disponibili, nel 2021 solo il 47,5% della popolazione italiana con età compresa tra i 16 e i 74 anni ha competenze digitali di base e l'Italia si posiziona tra gli ultimi posti in Europa per questo parametro. C'è poi da dire che negli anni si è sviluppato un pregiudizio per cui le università online non permettono una preparazione alla pari delle università classiche. In questa guida pratica capiremo come funziona l'università online e quali sono le sue caratteristiche con l'obiettivo di dare informazioni utili e chiarire eventuali dubbi. 

 

Cos'è l'università online

Le università online sono una tipologia di università che propone programmi di studio e corsi di laurea completamente online. Rispetto agli altri atenei non prevede infatti la frequenza dei corsi in presenza e lo studio può essere organizzato in maniera totalmente autonoma durante la giornata perché le piattaforme per accedere alle lezioni sono disponibili 24h/24. Rappresentano una soluzione perfetta per chi, per motivi di lavoro o personali, non può seguire le lezioni in aula o non può spostarsi dalla residenza.

Come funziona l'università online: Le università telematiche sono organizzate come le università tradizionali per quanto riguarda i piani di studio e le modalità di conseguimento del titolo. Offrono vari tipi di corsi di laurea sia triennale sia specialistica e una serie di corsi post-laurea, dottorati e molteplici specializzazioni. I siti delle università online sono generalmente ricchi di contenuti per fornire agli studenti tutte le indicazioni su iscrizione, modalità di frequenza e svolgimento degli esami e su tutte le tipologie di corsi presenti. Si possono inoltre trovare informazioni per approfondire cos'è la laurea magistrale o conoscere gli obiettivi di un master di primo o secondo livello. Le università telematiche come Unicusano basano il loro funzionamento sull'e-learning, una modalità di apprendimento che avviene esclusivamente a distanza. Gli studenti che si iscrivono entrano con le proprie credenziali nella piattaforma dell'ateneo e accedono al materiale del corso caricato dal professore. Sono solitamente delle lezioni registrate, dispense ed esercizi. Gli studenti hanno anche la possibilità di entrare in contatto con i docenti per il ricevimento e avere il supporto di un tutor per tutte le questioni che riguardano i corsi, gli esami e in generale la gestione del percorso universitario. Le piattaforme in dotazione hanno inoltre anche strumenti accessori per favorire l'interazione tra studenti e docenti, come la possibilità di usare la chat e creare gruppi di studio online.

 

Che valore ha l'università online

Dal punto di vista legare la laurea e i titoli ottenuti con i corsi conseguiti presso le università online riconosciute dal MUR sono equipollenti a quelli ottenuti nelle università tradizionali e dunque non ci sono sostanziali differenti. Gli atenei telematici però offrono lo spunto per poter ragionare non solo su altre modalità di apprendimento ma anche sulla creazione di un'offerta formativa che tiene conto di tante esigenze. Avere l'opportunità di seguire in ogni momento e in ogni luogo le lezioni universitarie consente infatti di estendere la platea di chi si iscrive all'università, perché è una possibilità concreta per chi già lavora o per chi non può spostarsi e non ha tutte le risorse economiche necessarie per fare l'università da fuori sede.

Sono molti inoltre gli studiosi che riflettono sul concetto di formazione a vita o lifelong learning e le univesità telematiche rappresentano il futuro perchè rispondono all'esigenza di continuare a formarsi. Secondo i dati emersi dall'ultimo World Economic Forum, l'Italia ancora non è in grado di tenere il passo con l'UE sulla formazione continua, perché appunto non c'è una reale commistione tra formazione online e offline e le università in questo giocheranno un ruolo fondamentale perché dovranno porsi come medium tra le due esigenze: avere una formazione specialistica di base e continuare a formarsi nel tempo per migliorare le proprie competenze. Una sfida che non può assolutamente escludere l'importanza e l'efficacia che gli strumenti online hanno per ottimizzare l'apprendimento a più livelli.

Di Lucia Terenzi

Amo viaggiare ed esplorare nuove culture, incontrare nuove persone e provare cibi diversi. Mi piace anche leggere, cucinare e guardare film.