• Mar. Gen 31st, 2023

Compro oro: la garanzia del Banco Metalli

DiLucia Terenzi

Gen 23, 2023

Quando si intende vendere dell’oro la scelta più sicura è rivolgersi a un compro oro usato, negozio specializzato nella valutazione e nella compravendita di metalli preziosi. Non tutti sanno, però, che esistono sul territorio italiano altre realtà che si presentano come banco metalli.

I banco metalli come OroElite Compro Oro Roma sono società iscritte nell’elenco degli operatori professionali in oro della Banca d’Italia ed autorizzate, pertanto, ad esercitare in via professionale la vendita e l’acquisto di oro.

Compro oro: regolamenti e normative del banco metalli 

In linea generale, l’autorizzazione al commercio in via professionale di oro è sempre concessa dalla Banca d’Italia alle banche o, previa comunicazione all’Ufficio Italiano Cambi, a soggetti giuridici in possesso di precisi requisiti: primo fra tutti la forma giuridica di società per azioni, o di società in accomandita per azioni, o di società a responsabilità limitata, o di società cooperativa, aventi in tutti i casi capitale sociale interamente versato non inferiore a quello minimo previsto per le società per azioni, ovvero 120.000,00 euro.

L’oggetto sociale deve comportare il commercio di oro ed, inoltre ogni partecipante al capitale, degli amministratori e dei dipendenti investiti di funzioni di direzione tecnica e commerciale, deve essere in possesso dei requisiti di onorabilità previsti dagli articoli 108, 109 e 16, comma 2, del testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia, emanato con decreto legislativo del 1 settembre 1993, n. 385. La legge dunque parla chiaro, pertanto tali obblighi vanno onorati e rispettati.

Compro oro e banco metalli: le principali differenze

Benché simili ci sono alcune sostanziali differenze tra compro oro e banco metalli; ad esempio l’attività principale di un gestore di compro oro è quella dell’acquisto, e della successiva rivendita, di oreficeria e argenteria usata. Un banco metalli, invece, può offrire i suoi servizi a privati cittadini e ad operatori di settore. Inoltre, un banco metalli veicola tutto il materiale acquistato alla fusione e alla successiva affinazione. Un’altra differenza sulle finalità relative all’attività è che il banco metalli, di norma, compra metalli preziosi per fonderli, affinarli e rivenderli a banche o fonderie, mentre il compro oro no.

Un altro aspetto importante che, invece accomuna sia un compro oro che un banco metalli è la professionalità, poiché vendere oro è un’attività da eseguire in maniera scrupolosa, nel pieno rispetto della legge e della privacy di ogni cliente. Per tali ragioni, è importante rivolgersi a professionisti e operatori autorizzati che possano, attraverso l’esperienza nel comparto e la conoscenza delle normative vigenti in materia, proporre un servizio attento e garantito.

OroElite Compro Oro Roma: peculiarità del servizio offerto

OroElite Compro Oro è un banco metalli con sede a Roma, iscritto nell’elenco degli operatori professionali in oro, che negli anni ha maturato la sua specializzazione nell’acquisto di oro e argento in qualsiasi forma e caratura. Tra le peculiarità di questa realtà commerciale, ci sono condizioni vantaggiose e competitive per la vendita di oro e argento e diversi servizi mirati a fidelizzare la propria clientela.

Tra questi, la possibilità di usufruire del blocca prezzo online, come il ritiro del metallo presso la sede del cliente. A disposizione del cliente, inoltre, due diverse modalità di vendita a scelta con la garanzia di una valutazione gratuita del prezioso in suo possesso, nonché l’opportunità di assistere personalmente o da remoto a tutto il processo di fusione e saggio e ottenere il pagamento immediato dell’oro venduto secondo le disposizioni di legge.

Per contro, il cliente non avrà brutte sorprese e non andrà incontro a nessun calo sul titolo e non dovrà sottoscrivere nessun tipo di contratto vincolante. Infine, non sosterrà nessun costo di fusione e saggio.

Grazie a forni di ultima generazione, il cliente può, infatti, trasformare in lingotti il vecchio oro in pochi minuti. A tutela dello stesso e con l’obiettivo di offrire un servizio trasparente, è garantita la possibilità di assistere alla fusione.

Procedimento fondamentale per determinare titolo e valore dell’oro, il saggio è costituito da due fasi: la coppellazione e lo spettrometro a raggi “X”, che può essere svolto nella sede del banco metalli, al termine del quale è rilasciata certificazione scritta e il campione saggiato, per qualsiasi ulteriore analisi.

L’aspetto logistico è ulteriormente garantito e curato, grazie all’utilizzo di corrieri blindati, in grado di trasportare i metalli direttamente alla sede dell’esercente di riferimento.

Lucia Terenzi

Amo viaggiare ed esplorare nuove culture, incontrare nuove persone e provare cibi diversi. Mi piace anche leggere, cucinare e guardare film.